Anna di Niccolò Ammaniti

Tutti gli scrittori sono prima di tutto grandi lettori e Ammaniti non fa eccezione.
Leggendo Anna, da poco edito da Einaudi, si capisce che l’autore ha letto Il Signore delle Mosche di William Golding e sopratutto La Strada di Cormac McCarthy.

In una Sicilia devastata da morte e distruzione, popolata solo da ragazzini, Anna cerca di salvare se stessa ed il fratello dal morbo che uccide tutti quelli che superano 14 anni.

Cerca di tenersi alla larga dalle bande di bambini inselvatichiti che intralciano il suo cammino e si dirige speranzosa verso una meta forse salvifica.

Anna

Durante questo viaggio sperimenterà anche l’amore ed il dolore per la sua perdita.

La sacralità della vita e la speranza in un futuro migliore vengono trattati,  tranne qualche sprazzo, con poca originalità e scarsa tensione emotiva.

La tecnica narrativa però è impeccabile come quasi tutti i libri di Ammaniti e gli va riconosciuto di essere riuscito a scrivere un testo comprensibile ai più.

Demetrio Canale

 
Annunci

Un pensiero su “Anna di Niccolò Ammaniti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...